10 GENNAIO: RUSTIES + roy force one

rustiesVENERDì 10 GENNAIO ore 22

CafèRossetti, Largo Gaber, Trieste

******************************************

******************************************

Rusties + Roy Force One

******************************************

******************************************

EVENTO SU FACEBOOK: https://www.facebook.com/events/1499062883652066/?fref=ts

Inizia il 2014 e come di consueto lo facciamo subito col piede giusto! Con un pò di sano Rock ‘n’ Roll…

E sarà anche l’occasione per tutti voi per tesserarvi all’associazione e sostenere tutte le nostre attività!!

E inaugureranno l’anno i RUSTIES

I Rusties, la rock band capitanata dal giornalista e studioso rock Marco Grompi e dal “cantattore” e chitarrista Osvaldo Ardenghi, si apprestano a portare in tour nei club lo show di presentazione del loro ultimo, acclamatissimo, album “Wild Dogs” (Tube Jam/distr. Glitterhouse).
La loro è una lunga storia cominciata negli anni ’90 (inizialmente come tribute band dedicata a Neil Young: centinaia di concerti e ben quattro gli album pubblicati in questa veste) e approdata ad un repertorio autografo e originale nel 2009 con la pubblicazione del CD “Move Along” (Tube Jam/distr. Glitterhouse), con la partecipazione della cantautrice Cristina Donà alla voce nella title track.

Le recenti tournée e le numerose esibizioni nei principali festival europei (specialmente in Germania, dove ormai hanno un nutrito ed affezionato seguito, come ha testimoniato l’esibizione come headliners all’ultimo Fehmarn Open Air Festival di fronte a oltre dodicimila spettatori), unite a prestigiosissime collaborazioni internazionali (negli ultimi anni hanno collaborato, in studio e sul palco, con Willard Grant Conspiracy, Robyn Hitchcock, Steve Wynn, Warren Haynes/Gov’t Mule, Chris Eckman, David Bromberg, Andy White, Mary Coughlan, Fairport Convention, Elliott Murphy e molti altri) hanno consacrato i Rusties come una delle rock band italiane più apprezzate (anche all’estero) per solidità e versatilità del loro originale live act, in cui convivono, nel solco della migliore tradizione rock, raffinate tessiture elettroacustiche e ruvide divagazioni psichedeliche.

Il nuovo lavoro “Wild Dogs”, con la straordinaria partecipazione di Mary Coughlan (voce in due brani) e del songwriter irlandese Andy White (co-autore di tre brani), ha confermato i Rusties come un caso più unico che raro nel panorama rock europeo.

LO SPETTACOLO SARA’ SUDDIVISO TRA BRANI PROPRI E ALCUNI BRANI TRIBUTO AL GRANDE NEIL YOUNG.

————————–
DICONO DI LORO:

“Una band che ha trasformato in arte il culto per Neil Young” (Il Giornale)

“Si respira una passione che ha ben poco a che vedere con l’attività di una qualsiasi cover band” (Rockerilla)

“Il suono è ruvido, decisamente guitar oriented, e la band mostra di sapersi muovere agilmente nei meandri della musica younghiana (…) Un atto d’amore dovuto da parte di un gruppo di appassionati che ha dedicato parte della propria vita di ascoltatori (e non solo) alla musica del canadese” (Buscadero)

“I Rusties non imitano Neil Young ma lo divulgano, con rispetto, passione e stile” (Chitarre)

“I Rusties non sbagliano. Rileggono il mito con partecipazione” (Blow Up)

“Un’operazione rispettosa ma non devota, con la voce di Grompi che si fa sottile come quella di Young e i Rusties che suonano con lo stesso spirito del cavallo pazzo di Toronto” (Rockstar)

“La tribute band italiana dei Rusties interpreta i classici della discografia di Neil Young, rileggendoli con la carica e l’entusiasmo che li contraddistingue durante i loro numerosi live act” (Jam)

————————–

e in apertura come da tradizione una nostra giovane band triestina: ROY FORCE ONE!!

————————–
AGEVOLAZIONE SOCI TRIESTE IS ROCK SU BIBITE E CENA!

Possibilità di cenare dalle ore 20!

Menù convenzionato per tesserati Trieste is Rock (vale tessera 2013) a 20 euro.

Consigliata prenotazione:
– info 040572446
– Pietro 348 7396445

————————–

02 DICEMBRE: Light of Day Benefit Tour 2022

Torna a Trieste (per l’undicesima volta) il sound della East Coast americana a favore della ricerca sul Parkinson, SLA e Sclerosi Multipla.Nata ad Asbury Park nel New Jersey, con il nome preso in prestito da una sferzante canzone di Bruce Springsteen (tra gli ideatori dell’iniziativa), questa manifestazione ogni anno vede impegnati artisti della scena rock/folk/blues USA in un tour benefico che a dicembre di ogni anno fa tappa anche in Europa.

Scopri l'evento »