Menu

La sezione foto di Trieste Is Rock

La sezione foto è nata assieme all’Associazione Trieste Is Rock, dalla necessità di documentare gli eventi con i servizi fotografici, ma non solo. E’ stata fondata da Luca Valenta, Tahnee Samec e Francesco Chiot, fotografi accomunati da un profondo amore per la musica.

La fotografia di spettacolo di qualità può diventare arte essa stessa, può aiutare a capire profondamente la musica, il suo messaggio, la sua intimità. Ecco la necessità di diffondere assieme alla musica la cultura dell’immagine, di diffondere, sviluppare e incentivare la conoscenza della fotografia di spettacolo prima di tutto, ma anche della fotografia in generale.

Sono stati quindi organizzati preziosi workshop di fotografia di spettacolo, per spiegare alle nuove leve i segreti del mestiere e soprattutto l’etica del fotografo di concerti. E proprio in uno di questi workshop, tenuti da due grandi professionisti del settore, Luca Valenta e Massimo Goina, si sono formati e si sono consciuti gli attuali componenti del team fotografico. E’ un team affiatato, determinato più che mai a continuare il buon lavoro svolto finora.

Anche nell’era digitale la fotografia stampata rimane insostituibile, l’intenzione è quella di continuare a far toccare con mano gli scatti dei fotografi, attraverso la stampa di calendari, l’organizzazione di mostre, la stampa di foto su richiesta. E anche attraverso queste pagine, si continuerà a diffondere la cultura della fotografia, per far comprendere agli amanti della musica rock l’arte fotografica, un’istruzione particolarmente importante in un momento in cui vengono diffuse in rete foto spesso molto scadenti, con aprezzamenti da parte del pubblico per il solo fatto che ad essere ritratto è un loro idolo, anche se qualche volta queste foto possono anche ledere l’immagine dell’artista sul palco. Quindi un utile suggerimento, ai concerti di Trieste Is Rock rilassatevi, spegnete i telefonini, godetevi lo spettacolo, saltate e cantate con i vostri gruppi preferiti, e alle immagini ci penseremo noi, vi faremo rivivere gli attimi più emozionanti dei concerti organizzati dall’associazione e conserveremo i ricordi su queste pagine.

Buon divertimento dal vostro team fotografico!

 

Il team fotografico

Dean Zobec

Dean Zobec

Photographer & Webmaster

La musica è la sua unica droga, la fotografia di spettacolo è la sua grande passione. Trieste is Rock è l'associazione che gli ha fatto conoscere una combricola di matti con i quali condividere le emozioni della musica rock. Anche se anagraficamente è il più anziano del gruppo, non ha mai rinunciato ad inseguire i propri sogni e le proprie passioni di rockettaro sfegatato e non ha nessuna intenzione di smettere.

Marta Barnabà

Marta Barnabà

Photographer

foto: © ph. Silvana Cherin

Giovane triestina appassionata di musica e fotografia. In una mano la chitarra, nell'altra la reflex, si avvicina al mondo della fotografia di spettacolo frequentando un workshop organizzato dall'associazione Trieste is Rock e grazie ad esso scopre il fascino del punto d'incontro fra queste due passioni.Nel 2014 entra con orgoglio a far parte dello staff fotografico dell'associazione.

Andrea Metullio

Andrea Metullio

Photographer

Nato a Trieste 35 anni fa, si avvicina alla fotografia per caso. Da sempre amante della musica trova il modo di unire la passione per la fotografia e la musica grazie ad un corso di fotografia di spettacolo sponsorizzato proprio da Trieste Is Rock. Dopodiché entra nella squadra di fotografi ufficiali Trieste Is Rock e il resto è storia.
Francesco Chiot

Francesco Chiot

Special correspondent from NY

Photo by Cedric Von Niederhausern

Leggiamo sul suo profilo twitter: Travel and photo addicted guy who could get much more from life if he stopped concentrating on soccer, women, partying, concerts, having fun. Ma le cose cambiano, ed ha dato una grande svolta alla sua vita, trasferendosi a New York per inseguire il proprio sogno di diventare un grande fotografo. Siamo sicuri che riuscirà a realizzare i propri sogni, anche se, conoscendolo, dubitiamo che riuscirà a mettere la testa a posto. Per fortuna non ha abbandonato la propria combricola fotografica triestina, e ci ha promesso che continuerà ad aggiornarci con le sue immagini ed i suoi racconti sull'evoluzione della scena musicale della Grande Mela.