11 APRILE: SEVENTH WONDER + sinheresy

MERCOLEDì 11 APRILE 2012

ore 21,00

Etnoblog, Trieste

******************************************

SEVENTH WONDER + sinheresy

******************************************

******************************************

________________

evento su facebook: http://www.facebook.com/events/215345025225432/

________________

+++ La Settima Meraviglia a Trieste l’11 aprile all’Etnoblog!!! +++

I giovani, fenomenali, progster svedesi SEVENTH WONDER, da Stoccolma a Trieste, prima data del loro tour italiano grazie a Trieste is Rock!

Bass: Andreas Blomqvist
Guitar: Johan Liefvendahl
Keyboards: Andreas Söderin
Drums: Stefan Norgren
Vocals: Tommy Karevik (già in tour con i Kamelot)

Biografia:
Become (2005)
Waiting in the Wings (2006)
Mercy Falls (2008)
The Great Escape (2010)

I Seventh Wonder nascono nel 2000 a Stoccolma per merito del bassista Andreas Blomqvist, del chitarrista Johan Liefvendahl e del batterista Johnny Sandin. Con l’aggiunta di Andreas “Kyrt” Söderin alle tastere pubblicano due demo, l’omonimo Seventh Wonder (2001) e Temple In The Storm (2003). La vera svolta avviene nel 2006 con l’entrata in pianta stabile del talentuoso vocalist Tommy Karevik, (ammirato l’anno scorso, in Italia, in veste di corista dei Kamelot), fratello di quella Jenny Karevik, giunta alle finali del programma televisivo “Idol”, una sorta di X-Factor svedese.
Forti dell’incredibile estensione vocale di Tommy, i Seventh Wonder pubblicano nel 2006 “Waiting in the Wings”, prodotto da Tommy Hansen, che ottiene fin da subito, ottimi giudizi e regala al combo scandinavo le prime apparizioni internazionali (Danimarca, Norvegia, Inghilterra, Italia e Olanda) assieme ad artisti quali Jorn, Pagan’s Mind, Queensryche, Testament e Redemption. La vera svolta artistica avviene nel 2008, con l’uscita di “Mercy Falls” un concept album dalla trama intricata ed avvincente, che fa fare loro l’ennesimo salto di qualità.
Il successivo “The Great Escape”, ispirato liberamente dal poema ”Aniara” (Premio Nobel per la letteratura allo scrittore svedese HarryMartinson), ha ancor maggiore successo di critica e di pubblico, tanto che i Seventh Wonder si esibiscono al prestigioso Sweden Rock Festival, al Prog Power Festival europeo (Baarlo, Olanda) e poi addirittura in qualità di headliners al Prog Power Festival di Atlanta, negli Stati Uniti.
Cinque giovani, cinque musicisti dalle doti tecnico-espressive fuori dal comune unite a rimandi che gratificano i loro concittadini Europe, dal gusto melodico e dai cori che strizzano l’occhio all’AOR, ma che riescono anche ad osare, assecondando i classici canoni prog metal (la titletrack “The Great Escape” supera la mezz’ora di durata…) e che faranno impazzire i fans di bands quali Dream Theater e Symphony X, Pain of Salvation, ecc…

in apertura

SINHERESY: presentazione ufficiale nuovo album

I Sinheresy, band triestina formata da giovani talenti, nascono inizialmente come cover band dei Nightwish, divenuti assai celebri negli ultimi anni. Dopo aver riproposto i pezzi della punta di diamante di casa Nuclear Blast per un paio di anni, ecco i nostri all’attivo con il loro primo EP ufficiale, intitolato “The Spiders and The Butterfly”, un album contenente cinque tracce, in cui la band propone un sound symphonic, fortemente influenzato dalla band finlandese, con un apprezzabile tentativo di trovare una loro dimensione e un loro stile, nella speranza di evitare l’etichetta di “ennesima cover/clone band”.

L’Ep apre con la potente “Temptation Flame”, brano introdotto da veloci riffs di chitarra ben eseguiti da Lorenzo Pasutto, per dare poi più spazio anche agli altri strumenti e presentare finalmente anche la voce della vocalist Cecilia Petrini, che si accompagna alla voce ‘aggressiva’ di Stefano Sain. Già dalle prime note, possiamo dire che l’ep si apre magnificamente. La seconda traccia è la title-track, “The Spiders and The Butterfly”, canzone che si collega fortemente alla copertina e bilancia bene il grande numero di archi utilizzati, mostrando una buona competenza strumentale e in cui le tastiere accompagnano la soave voce della Petrini. Un’intro metallica, quasi “filtrata” ci presenta la terza traccia, “Merciless Game”, brano che parla di un rapporto di sottomissione, dove il duo Cecilia – Stefano sembra quasi recitare la parte di vittima lei e carnefice/predatore lui. La quarta traccia è il pezzo forte dell’intero EP. “Forever Us” è un brano delicato, introdotto da dolci note di pianoforte, la versa perla di tutto l’album. Qui Cecilia dimostra tutta la sua versatilità ed espressività, dando modo all’ascoltare di calarsi nella musicalità. Ottima la prestazione maschile, che si fonde perfettamente con la voce femminile della cantante triestina, regalando al pubblico un duetto perfetto, dove entrambe le voci sono ben amalgamate. Un pezzo degno di nota, anche grazie all’esecuzione e all’ottima competenza del bravissimo tastierista, Daniele Girardelli (nuovo acquisto della band, entrato recentemente nel gruppo, ndr), che conclude il brano in grande stile. Il brano che ci viene proposto come pezzo di chiusura è “When Darkness Falls”, che presenta fortissime sonorità gothic. Si tratta di un pezzo degno di attenzione, che mostra la tecnica eccellente dei vari musicisti, perfetto per concludere un EP di valore.

Un album decisamente valido, in cui la maestria, l’esperienza, l’abilità e la competenza nel conoscere il proprio strumento sono punti di grande valore. Notevole è il talento dimostrato dai due vocalist, che sembrano quasi recitare, interpretare perfettamente i vari brani proposti. Ottima, inoltre, la prestazione da parte di ciascun componente. Spero che questi ragazzi, in futuro, riescano a donarci altri dischi di questa portata. Adatti a chi ama il genere, non posso far altro che dire: promossi con voti eccelsi!

*** TICKET ***
SOCI TRIESTE IS ROCK: prevendita 12 euro – intero 15 euro
NON SOCI: prevendita 15 euro – intero 18 euro

presso:
- SEDE TRIESTE IS ROCK (c/o Studio Udovici, corso italia 9) lun e giov 16-18
- Libreria Minerva, Via San Nicolò, Trieste
- Taverna Mastri D’Arme, Via Tor Bandena 3, Trieste
- Animal’s Club, Via Udine 57/d, Trieste
- La bottega degli animali, Via D’Annunzio 3, Muggia (TS)

***************

Share:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • del.icio.us
  • MySpace
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • Print
  • email
  • RSS

About Raph