07 APRILE: JESSE MALIN & ST. MARKS SOCIAL + WILD ONES

Trieste is Rock mette a segno un altro colpo prestigioso!

Giovedi 7 aprile presenta a Trieste,
all’ ETNOBLOG di riva Traina 1/3

ore 21

evento su facebook: http://www.facebook.com/event.php?eid=128611683878307

un’ artista che lascerà il segno:

Jesse Malin, classe ’68, proviene dal grandissimo bacino artistico di una metropoli come New York; un vero e proprio menestrello punk rock sfornato dai bassifondi di Brooklyn, di cui conosce ogni vicolo ed ogni suo segreto.

Jesse da vero newyorkese, è un eroe dell’underground, cresciuto nella scena punk dei primi ottanta prima con gli Heart Attack e successivamente con i D Generation, uno dei migliori esempi di punk rock americano degli anni ’90.

La carriera solista di Jesse Malin è iniziata nel 2003 con l’album d’esordio “The Fine Art of Self Destruction”, prodotto dall’amico ed altrettanto giovane talento Ryan Adams, e con la partecipazione di Melissa Auf Der Mar, un album con con forti influenze “roots”; è proseguita nel 2004 con “The Heat” denso di atmosfere romantiche.

Il successo è arrivato nel 2007 con “Glitter in the Gutter”, un album dove si trova la sintesi degli esordi elettrici ed il gusto delle ballate più introspettive. Lo stesso Springsteen si unisce a Jesse per un duetto strepitoso nel brano “Broken Radio” contribuendo a proiettarlo sulla scena internazionale.

Dopo un EP “live” ed un album di splendide cover rivisitate con classe “On Your Sleeve”, esce nel 2010 “Love It To Life”, il suo ultimo lavoro con la sua nuova band, i St. Marks Social, 4 ragazzi talentuosi che sprizzano dinamite; l’album sta ricevendo ottimi apprezzamenti da parte della critica musicale. Ed è’ proprio “Love It To Life” l’album che Jesse Malin presenterà in questo suo tour italiano, è stato prodotto da Ted Hutt, ex membro fondatore dei Flogging Molly (di cui è stato anche produttore, così come di Gaslight Anthem e Lucero) si avvale dell’’operato di collaboratori illustri come Randy Schrager, l’ex batterista degli Scissor Sisters.

Tanto per darvi qualche ulteriore punto di riferimento il nuovo Jesse Malin si muove tra le influenze dei Clash, per l’energia istintiva ed irresistibile che lo contraddistingue nei brani punk, e di Neil Young, al quale lo accomuna una voce inconfondibile che vi coinvolgerà dal primo ascolto.
Nella sua musica troverete anche tracce di Bad Brains, Cheap Trick, Replacements, e tra i suoi contemporanei Wilco, Spoon, Gaslight Anthem, Hold Steady e Lucinda Williams.

Roots rock, folk moderno con scariche punk vi attendono in dosi massicce per una serata che si preannuncia entusiasmante e coinvolgente, e possiamo pure garantirvelo al 100%!
Trieste is Rock era infatti presente ai suoi concerti del gennaio scorso all’Electric Bowery di New York ed al Paramount Theatre di Asbury Park, NJ….

Jesse rocks the house!!

WILD ONES

Il Progetto inizia nel 2005 ma senza successo per via di problemi tecnici e organizzativi, Il gruppo sorge ancora nell’estate 2008 il principale fondatore è Victor Jerman (Ex Atrhur Falcone Stargazer,BlueRose) la sua passione per questo genere (Metal/Hard rock) lo porta a creare i Wild Ones Hard Rock/Heavy Metal band, con l’obiettivo di suonare il più possibile dal vivo e trasmettere la sua passione per l’hard rock alla gente. La prima formazione vede protagonisti Andrea “Flipper” Rossetti alla chitarra, Deigo Digimi alla batteria e Andrea Dilic alla Voce (Ex NoxTemporum).Dopo Alcune complicazioni il gruppo esordisce al Martin’s pub il 14 Marzo con la seguente formazione Victor Jerman al Basso, Andrea Dilic alla Voce, Martin Favento alla chitarra e Devan Obersnel alla batteria (solo per quel concerto). Poco dopo venne reclutato Matteo Meregalli alla batteria.

INFO TICKET: http://www.triesteisrock.it/archives/1744

Share:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • del.icio.us
  • MySpace
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • Print
  • email
  • RSS

About Raph